Atelier Collections: il design dà forma alla cultura. E viceversa

I processi evolutivi dell’esistenza avvengono quando individui all’avanguardia si spingono oltre i confini dello status quo. Rossana Orlandi, ad esempio, è un personaggio d’avanguardia per definizione. Nella nostra intervista, oltre a condividere con noi l’amore per Milano, ci rivela che spesso i designer la chiamano affettuosamente “mamma”. Milano è la capitale mondiale del design. È il luogo dove ha sede Ideal Standard Italia e il Global Design Centre del gruppo. È un luogo magico dove è nato il design che ha fatto storia per mano dei più grandi architetti e designer della loro epoca. Immersa in questa tradizione, Ideal Standard è ancora una volta all’avanguardia dell’evoluzione della cultura del design. Curata e progettata da Ludovica e Roberto Palomba, Atelier Collections incarna l’espressione creativa della prossima generazione alla quale si rivolge. Le forme sublimi abbinate a una sofisticata maestria tecnica e i colori che intercettano le emozioni tracciano un percorso preciso verso il futuro.

Il design, tuttavia, rappresenta solo uno degli aspetti della cultura del benessere di questa edizione di Together. Questo numero infatti indaga il dialogo culturale che si crea tra diverse discipline. “Un’isola nascosta” parla di Hombroich, un museo dove creatività e architettura interagiscono con il paesaggio. L’articolo sulla sensazione al tatto e l’eleganza dei “Textiles”, è arricchito da una storia avvincente dedicata all’artista Carolina Mazzolari e su come ha trasformato il suo studio di tessuti in un laboratorio di arte contemporanea. I colori sono uno statement del design. La tinta distintiva di Atelier Collections è il rosso. Ma, attenzione, a quale tipo di rosso si riferisce? Rosso mattone, rosso vermiglio o quale altro? Le percezioni di questo colore passano dai riferimenti culturali ai fenomeni della natura.

In uno dei nostri articoli, Francesca Valan, vera e propria autorità in materia di colori, materiali e finiture, ci accompagna come esperta guida cromatica nell’ampia gamma del rosso svelandoci anche tutte le implicazioni emotive che questo colore scatena. Dal momento poi che il benessere è anche stimolato dal piacere dell’intrattenimento, consigliamo di non perdervi la nostra Cover Story, “La lettrice in bagno”. Il nostro brand prende ispirazione dai saperi, dall’arte e dal progresso tecnologico. Al contempo, Ideal Standard contribuisce all’evoluzione della cultura del design e del benessere, sempre animata dallo spirito: Together for the Better.

A sinistra. Lucio Fontana, Struttura al Neon per la IX Triennale di Milano, 1951 (2010) Un arabesco di luce fluorescente si snoda sospeso per cento metri all’ultimo piano dell’Arengario di Milano. È l’ultima tappa espositiva del Museo del Novecento che ospita più di 400 opere d’arte italiana del XX secolo. La sala Fontana avvolge in un abbraccio luminoso Piazza Duomo, paesaggio urbano simbolo di un’intera città, centro pulsante della vita dei milanesi.

A JOURNEY OF UNFORGETTABLE MOMENTS

Il Together World Tour intreccia sei città, sei storie e sei collezioni per creare una serie di momenti indimenticabili.

image

NEXT STOP BERLIN

16 GIUGNO

REGISTRATI ORA

TOGETHERWORLDTOUR.COM